Esposizione a rumore e vibrazioni dei trasportati ed operatori dei mezzi di soccorso

Sfruttando questo video pubblicato nella pagina instagram del comico Francesco Paolantoni, presenza quasi fissa nello show di Rai Due Stasera tutto è possibile, si possono ascoltare nel sottofondo rumori e vibrazioni molto intense provenienti dall’interno della cellula sanitaria dell’Ambulanza che lo trasportava, dovute alle asperità dell’asfalto ma anche dossi, attraversamenti rialzati e tutto il resto che si incontra sulle nostre strade italiane, ovviamente è un problema chi più o meno riscontrato dalla quasi totalità dei mezzi di soccorso.

Studio INAIL ex ISPESL

A questo video possiamo ricollegare unoStudio pilota dell’esposizione a rumore e vibrazioni degli addetti dei mezzi di soccorso del 118 e dei trasportati, curato dal Dipartimento di Igiene del Lavoro, Laboratorio Agenti Fisici dell’Inail ( ex Ispesl).

Lo studio ricorda che “l’esposizione a rumore e vibrazioni degli autisti e del personale sanitario e ausiliario dei mezzi di soccorso del 118 (ambulanze, auto mediche, elicotteri, …) è stato assai poco studiata in Italia, ma non vi è dubbio che deve essere oggetto di valutazione del rischio” specifico ai sensi dei capi I, II e III del Decreto legislativo 81/2008.

Inoltre deve essere valutata non solo l’esposizione del personale, ma anche l’esposizione dei soggetti trasportati “per gli eventuali rischi per la sicurezza connessi con il trasporto, soprattutto per i soggetti traumatizzati e intubati”.

E’ stata avviata una “collaborazione tra il Dipartimento Igiene del Lavoro dell’ISPESL e l’ ARES 118 Lazio (Azienda Regionale Emergenza Sanitaria)”. Collaborazione che ha portato a questo studio, “che ha preso avvio presso la Provincia di Viterbo che ospita, oltre che i mezzi su strada (ambulanze, auto mediche, pick-up e moto), anche gli elicotteri dell’elisoccorso”.

Sono stati “rilevati i livelli di rumore e di vibrazioni al corpo intero degli addetti della sede di Viterbo dell’ARES 118 Lazio, sia in cabina di guida che in cellula sanitaria delle locali ambulanze in servizio di pronto soccorso ed emergenza; in cellula sanitaria sono stati rilevati anche i livelli di rumore e di vibrazione dei trasportati in barella”.

Le misurazioni sono state effettuate contemporaneamente “durante tragitti su strade asfaltate urbane e extraurbane di Viterbo e provincia, in condizioni di guida che simulavano sia un trasporto di emergenza che il normale trasferimento del mezzo”.

Nelle ambulanze “sono stati misurati i livelli di pressione sonora e i livelli di accelerazione trasmessi al corpo intero a cui sono esposti gli addetti a bordo: autista seduto nella cabina di guida, infermiere e medico seduti nella cellula sanitaria. In quest’ultima, sono stati rilevati anche i livelli di vibrazioni cui è esposto il trasportato sdraiato in posizione supina sulla barella”.

Nelle auto è stata valutata “l’ esposizione a rumore e vibrazioni solo dell’autista e dell’eventuale personale medico/infermieristico seduto sul sedile a lato del guidatore”.

Concludendo le misurazioni effettuate dell’esposizione a rumore e vibrazioni – presso il servizio ARES 118 della Provincia di Viterbo, a bordo mezzi addetti al servizio di emergenza e pronto soccorso – dimostrano che “gli autisti e il personale di bordo sono esposti a livelli significativi, soprattutto per quanto riguarda le vibrazioni”.

Di conseguenza per questi rischi è necessario che, in relazione alle particolari esigenze del servizio espletato, venga effettuata la valutazione del rischio ai sensi dei Capi I, II e III del Titolo VIII del D.Lgs. 81/2008.

Inoltre anche i livelli di vibrazioni meccaniche trasmesse al corpo dei trasportati “richiedono una attenta valutazione dell’impatto su questi ultimi – soprattutto nel caso di soggetti sensibili quali neonati, traumatizzati e intubati – e l’adozione di misure tecniche di prevenzione, quali ad esempio la sostituzione delle attuali barelle con modelli ammortizzati”.

Ministero Salute Raccomandazione n. 11, Gennaio 2010

“Morte o grave danno conseguenti ad un malfunzionamento del sistema di trasporto (intraospedaliero, extraospedaliero).

Il sistema di trasporto dei pazienti, sia all’interno delle strutture ospedaliere
che in maggior misura in ambito extraospedaliero, rappresenta un elemento
di fondamentale importanza nel processo assistenziale, in ragione della
tempestività degli interventi e dell’effettuazione in sicurezza degli stessi.
La conoscenza e la valutazione dei fattori di rischio collegati alle diverse
tipologie di trasporto sanitario consentono di attuare una gestione efficace e
sicura dei pazienti che devono essere trasportati.


Monitoraggio da smartphone di vibrazioni e rumori in ambulanza

Il trasferimento di pazienti neonati prematuri tra gli ospedali aumenta il rischio di gravi lesioni cerebrali, potenzialmente legate all’eccessiva esposizione a rumore, vibrazioni e accelerazioni legate alla guidaUn metodo per ridurre questi livelli potrebbe essere quello di viaggiare su strade più lisce e silenziose a una velocità ottimale, tuttavia ciò richiede dati di massa sull'effetto delle strade sull'ambiente all'interno delle ambulanze. È stata sviluppata un’app per il sistema operativo Android allo scopo di registrare vibrazioni, livelli di rumore, posizione e dati sulla velocità durante i viaggi in ambulanza. 

Per approfondire: https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov

www.coeslazio.it

www.coeslazio.org

seguici su: CoES Lazio Facebook – CoES Lazio Twitter – CoES Lazio Youtube

Telegram Coes Lazio – Instagram Coes Lazio

Link utili:

https://www.puntosicuro.it/incendio-emergenza-primo-soccorso-C-79/valutazione-del-rischio-incendio-C-88/esposizione-a-rumore-vibrazioni-degli-addetti-dei-mezzi-di-soccorso-AR-11269/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: